Instagram, contro il bullismo la funzione «Restrict» e l’invito a ripensare ai commenti violenti

Instagram prova a mettere un argine al fenomeno della violenza verbale e degli insulti online presentando nella stessa giornata due nuove feature che verranno testate sul social network. Due misure che servono a ripensare il ruolo della piattaforma nella lotta al bullismo online ma che rappresentano solo due piccoli passi di un percorso decisamente più lungo e complesso, come ha sottolineato in un post il Ceo Adam Mosseri.

La funzione «Restrict»

Una delle due impostazioni permetterà di isolare al massimo le persone che sul social sono abituate a condividere commenti tossici sotto le foto altrui. L’opzione «Restrict» permetterà di rendere invisibili a chiunque i commenti lasciati sotto i nostri post delle persone sgradite. L’unico che continuerà a poterli leggere sarà lo stesso utente sottoposto alla restrizione. Inoltre queste persone non potranno vedere quando è online chi le ha bloccate, come non sapranno se i messaggi su Direct sono stati letti e quando. 

continua…

  • Iscriviti alla Newsletter