Come hanno hackerato il profilo Twitter dell’ad di Twitter

L’account di Jack Dorsey è stato violato grazie a un attacco sim swap che ha aggirato l’autenticazione a due fattori e permesso di postare insulti razzisti via sms.

Il profilo Twitter di Jack Dorsey, amministratore delegato e fondatore del social network, è stato hackerato per la seconda volta dal 2016. La violazione dell’account di Dorsey è avvenuta sfruttando una falla nel sistema di tweet tramite sms che ha bypassato l’autenticazione a due fattori.

Gli aggressori, la Chuckling Squad, un gruppo di hacker già responsabili della violazione degli account di alcuni youtuber, sono riusciti a farsi assegnare, tramite un inganno, dalla compagnia telefonica il numero di telefono dell’ad di Twitter.

continua a leggere…

  • Iscriviti alla Newsletter